Consultazioni pubbliche Commissione Europea
Giovedì 05 Settembre 2013 15:21
PDF Stampa E-mail
Scopo della presente consultazione è raccogliere informazioni più approfondite per valutare se l'armonizzazione delle legislazioni nazionali sulle società a responsabilità limitata e le società per azioni con un unico socio possa effettivamente garantire alle imprese, e in particolare alle PMI, regole semplici, flessibili e ben note in tutta l'UE e ridurre i costi attualmente a loro carico. Le risposte serviranno a valutare meglio la necessità e l'impatto di un nuovo strumento legislativo.
Il questionario contiene pertanto domande sulla necessità di un'iniziativa legislativa a livello dell'UE e sulle caratteristiche che dovrebbe avere, nonché sugli ostacoli che attualmente incontrano le società che intendono accrescere la loro presenza nel mercato interno.

2) Consultazione su un nuovo approccio europeo al fallimento delle imprese e all'insolvenza (scadenza invio opinioni 9 ottobre)

Nel dicembre del 2012 la Commissione ha adottato alcune misure per modernizzare le norme europee in materia di insolvenza: una proposta di regolamento che modifica il regolamento (CE) n. 1346/2000 del Consiglio relativo alle procedure di insolvenza e una comunicazione intitolata "Un nuovo approccio europeo al fallimento delle imprese e all'insolvenza". In media, ogni anno nell'UE falliscono 200.000 imprese, circa un quarto di questi fallimenti presenta un elemento transfrontaliero.
È essenziale disporre di leggi moderne e procedure efficienti per aiutare le imprese che sono economicamente troppo fragili per superare le difficoltà finanziarie e per offrire una "seconda opportunità" agli imprenditori onesti. Vi possono essere situazioni in cui le divergenze tra le legislazioni nazionali in materia di insolvenza e ristrutturazione possono creare ostacoli, vantaggi e/o svantaggi dal punto di vista concorrenziale o difficoltà per le società che hanno attività o un azionariato transfrontaliero nell'UE.
La Commissione ha lanciato questa consultazione pubblica per raccogliere opinioni da parte dei vari soggetti interessati al fine di scegliere la strategia normativa più idonea.

Come partecipare alle consultazioni:
Per esprimere la vostra opinione occorre inviare per email i relativi questionari, disponibili on-line, rispettivamente entro il 12 settembre per la consultazione sulla società a socio unico ed il 9 ottobre per la consultazione in tema di normativa sull'insolvenza a:
  • Per le imprese di Torino e provincia:
Camera di commercio di Torino - Settore Europa e Documenti Estero
Via San Francesco da Paola, 24 - 10123 Torino
Tel. 011 571 6342/341 - email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  • Per le imprese delle altre provincie piemontesi:
Unioncamere Piemonte - Sportello Europa
Via Cavour, 17 - 10123 Torino
tel. 848 800 229 - email Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Read more http://www.biopmed.eu/index.php?option=com_content&view=article&id=1480:consultazioni-pubbliche-commissione-europea&catid=11:notizie&Itemid=12&lang=it